Come difendere su FIFA 18

Come ci teniamo spesso a sottolineare, partire bene su FIFA è essenziale.

Moduli, giocatori, tattiche personalizzate. Ok, abbiamo considerato tutto alla perfezione ma poi il “gioco giocato” è un’altra cosa.

Consigli su come difendere su FIFA 18

La miglior difesa è l’attacco” cita un famosissimo detto. Vero, ma anche No! Che vuol dire? Beh semplicemente che ok dobbiamo attaccare per far gol, ma considerando che non giochiamo 11 contro il portiere, la fase difensiva diventa di primaria importanza, soprattutto in questo FIFA 18, dove difendere è diventato molto importante, più di quanto non fosse in FIFA 17.

Troveremo sempre chi è più bravo di noi e magari non ci lascia toccare palla tutta la partita. La soluzione migliore è dunque partire dalla difesa palla al piede e studiare l’avversario. Ciò significa che non partire spediti al fischio d’inizio può aiutare uno studio approfondito della tattica di gioco di chi affrontiamo in modo da affrontare la partita nel modo migliore.

Chi a calcio vero ci ha giocato, sa che gli spazi lasciati liberi dell’avversario possono essere fatali per un eventuale passaggio filtrante e dunque un’incursione verso la porta. La cosa ovviamente vale anche al contrario, è importante non lasciare praterie all’avversario in fase difensiva, sopratutto quando l’avversario gioca con due esterni di attacco (come spesso accade).

Ragionando, un ottimo punto di partenza è chiudere gli spazi in fase difensiva e anticipare dunque le eventuali mosse dell’avversario.

Come spesso ci capita, le scivolate andate a vuoto o magari in ritardo sull’avversario creano un calcio di punizione, ammonizione o addirittura espulsione. Cerchiamo quindi di essere sicuri prima di effettuare interventi simili, al ridosso della nostra porta.

Stesso discorso vale per quando si rincorre l’avversario, cercando di pressarlo con il tasto del contenimento potremmo rischiare di tirar la maglietta da dietro. Fallo che verrà prontamente punito dall’arbitro.

Qual è dunque la soluzione?

Opporsi con un difensore il più vicino possibile al portatore di palla, meglio se frontalmente, cercare un anticipo ed entrare con prudenza!

Cercate di non rincorrere mai in linea, ma di andare in diagonale. Il che vuol dire che voi lascerete scoperta una fetta di campo inferiore rispetto all’attaccante e che potreste, al momento giusto, effettuare un’entrata rischiosa o un pressing aggressivo per rubare la palla all’avversario. Nella peggiore delle ipotesi in questa maniera potreste riuscire a spingere l’avversario sul lato del campo costringendolo eventualmente ad un cross forzato, a dover tornare indietro o meglio ancora a recuperare palla.

Difendere con la tattica del fuorigioco

Una soluzione, potrebbe essere quella di usare come tattica il fuorigioco (impostabile in partita premendo le frecce direzionali, non analogiche), ma attenzione però alle imbucate. Se siete troppo sbilanciati in avanti potreste rischiare un contropiede dalla metà campo avversaria dove il fuorigioco non vale.

In game premendo due volte in su il tasto direzionale attuerete un fuorigioco immediato, facendo alzare immediatamente tutta la linea difensiva. È davvero rischioso giocare con il fuorigioco attivo, ma se fatto un istante prima del passaggio in profondità metterà l’attaccante in posizione di off-side. Non abusatene, perché è davvero tra le azioni più rischiose in assoluto.

Ti potrebbe interessare leggere:
analisi-ruoli-premier-league
Analisi dei giocatori per ruolo dal portiere all’attaccante, i migliori a confronto in Premier League

Analisi ruolo per ruolo della Premier League


Fateci sapere cosa ne pensate e se sopratutto avete idee difensive da aggiungere al nostro articolo.

FUT18italia

Lucio, creatore ed ideatore di fut18italia. Appassionato di FIFA Ultimate Team e di trading (compravendita) su FUT.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *